Paganico

Sagra della Granocchia

La Sagra della Granocchia è uno storico evento che si svolge ogni anno tra la fine di agosto e l’inizio di settembre a Paganico frazione del comune diffuso di Civitella Paganico. Questo splendido borgo medievale sorto nel XIII secolo per volontà dei senesi al fine di controllare la valle dell’Ombrone è il palcoscenico in cui si tiene una delle sagre più longeve e particolari della Maremma. La festa vede il suo momento culminante nel Palio della Granocchia. Ogni quartiere sceglie i loro campioni i quali dovranno correre lungo un percorso tracciato all’interno del centro storico spingendo una carriola contenente tre rane. Vince la gara chi arriva primo al traguardo senza aver perso i rospi durante il tragitto. La sfida si tiene fra i quattro rioni in cui è diviso il borgo di Paganico: Centro, Porta Gorella, Porta Grossetana e Rione Porta Senese.  Il palio si svolge durante la prima domenica  di settembre ed è l’evento che chiude il ciclo di appuntamenti della sagra della Granocchia.

Dalla strada la competizione fra le contrade di Paganico si sposta tra i fornelli con la battaglia gastronomica Rioni in Cucina. Dal 1998 i quattro rioni si sfidano a colpi di piatti tutti cucinati a base di ranocchie o come li chiamano qui “Granocchie”. Durante la festa, inoltre, si svolge anche il consueto corteo storico, con decine di figuranti in costumi d’epoca, mentre la sera è il Barranocchia ad animare Paganico con spettacoli musicali dal vivo. Per le vie del centro storico di Paganico in questa occasione si svolgono dei mercatini d’artigianato e una mostra degli antichi mestieri un viaggio nella cultura popolare che ha reso grande questa piccola terra.

L’evento è organizzato e promosso dalla ProLoco di Paganico in collaborazione con i volontari del paese e i 4 rioni.

Galleria Fotografica Sagra della Granocchia

Torna su