Civitella Paganico

Escursioni

La zona di Civitella Paganico è un paradiso per gli amanti della natura, un territorio vasto, integro e selvaggio, ricco di boschi, ma anche di vallate e colline, che può essere esplorato con escursioni e percorsi trekking a piedi, in bici o a cavallo.

Boschi e fiumi, centri storici e monumenti solitari i rendono la valle dell’Ombrone un luogo meritevole di una visita attenta. Dal punto di vista naturalistico, la zona più interessante coincide con le Riserve Naturali del Farma e del Basso Merse, che si trova a poca distanza dal Comune di Civitella Paganico tra le Provincie di Grosseto e di Siena,. Qui ha dominare il panorama troverete i boschi di cerro e la roverella ma anche una ricca macchia mediterranea.

Sulle due rive dell’Ombrone il paesaggio diventa più dolce e alterna i campi coltivati a bosch. La fitta macchia mediterranea riveste le colline che toccano le località di Sticciano, Batignano e Roselle, affacciate sulla pianura difronte a Grosseto.
Tra i numerosi centri storici meritano una visita Casal di Pari, Pari, Civitella Marittima,  Monte Antico, Paganico, che fanno parte del Comune di Civitella Paganico, ma potrete trovare monto interessanti anche le località di Campagnatico, Sasso d’Ombrone, Batignano e Sticciano. La città etrusca e romana di Roselle è tra le più importanti della Toscana ed è un comprende uno splendido percorso archeologico tra scavi che hanno portato alla luce Necropoli e villaggi etruschi.

Altro percorso molto bello da intraprendere è quello presso le Terme di Petriolo, qui troverete un ampia rete di sentieri che collegano Grosseto alla Provincia di Siena, mentre al castello del Belagaio si incontrano quelli del Trekking Roccastrada, a Cinigiano e Castiglioncello Bandini ci si collega con i percorsi dell’Amiata.

La Strada del Vino

Tra i più gettonati e importanti vi è senza dubbio la famosa Strada del Vino. Un itinerario che propone un viaggio all’interno della Maremma, in un area particolarmente votata alla produzione di vini di alta qualità ed in particolare verso la produzione del Montecucco D.O.C. La Strada del Vino tocca i comuni di Civitella Paganico, Cinigiano, Campagnatico, e parte dei Comuni di Castel del Piano, Arcidosso, Seggiano e Roccalbegna. Un viaggio all’interno di un contesto vitivinicolo estremamente qualificato, infatti, la zona è circondata da denominazioni prestigiose come il Brunello di Montalcino, S. Antimo, il Monteregio di Massa Marittima e il Morellino di Scansano.

Torna su